digitale.jpg
Ti trovi qui:Home»Agenda Digitale»Presentato il Portale del cittadino
Martedì, 31 Maggio 2016 09:11

Presentato il Portale del cittadino

L’avvio della piattaforma, giunto alla sua fase operativa, consentirà dal 6 giugno di recarsi negli uffici dell’Urp del Comune

e procedere all’identificazione per accedere ai servizi on line. L’opportunità servirà anche ai dipendenti comunali per recuperare documenti come ad esempio la richiesta ferie, permessi o l’aggiornamento delle presenze. Così l’assessore all’Innovazione e Pianificazione strategica, Gianni Schiuma ha aperto la conferenza stampa di presentazione del Portale del cittadino.

“I materani potranno utilizzare servizi che finora sono utilizzabili recandosi negli uffici compenti; entra dunque in funzione l’innovazione al servizio dei cittadini. Hsh e Publisys – ha aggiunto - in otto mesi hanno messo a punto la piattaforma che ora è operativa e ad integrarla nell’ambito del processo di trasformazione tecnologica di grande portata.

A questo passaggio si affiancherà il nuovo sito web che presto verrà realizzato in collaborazione con AgiD, Agenzia per l’Italia digitale e il portale Opendata che stiamo rilanciando. Un processo di innovazione, dunque, che stiamo riuscendo a portare in porto e garantirà servizi ai cittadini”.

Nico Filippo di Hsh ha illustrato le modalità di iscrizione a cui i cittadini potranno accedere al Portale, ferma restando la possibilità di consultare un vero e proprio tutorial per comprendere bene come registrarsi.

“Dal 6 giugno i cittadini potranno collegarsi all’indirizzo:http://servizionline.comune.mt.it./portalecittadino o sul portale istituzionale:www.comune.mt.it che condurrà alla piattaforma. Il processo di autenticazione funzionerà in due fasi: i cittadini, cliccando nello spazio in cui è indicato “registrati”, inizierà un iter step by step in modo da utilizzare i servizi di consultazione come l’albo pretorio che non richiedono procedure di accreditamento.

Per tutti gli altri servizi (istanze, certificati demografici o iscrizioni nelle liste elettorali) dovrà effettuare un secondo passaggio, ovvero l’accreditamento: bisognerà recarsi di persona in uno degli sportelli Urp del Comune (dal lunedì al mercoledì dalle 10 alle 12) portando con se’ una copia del documento di riconoscimento.

Il dipendente comunale verificherà che l’iscrizione già fatta on line corrisponda ai dati del documento d’identità e lo abiliterà ad accedere a tutti gli altri servizi a disposizione”.

I servizi sono i seguenti:

  • Consultazione online dell’Albo Pretorio
  • Presentazione di istanze online senza dover fare la fila allo sportello per Servizi elettorali, Servizi di Polizia locale, Certificati demografici di Anagrafe e Stato civile
  • Piattaforma di Cittadinanza partecipata (segnalazioni online, sondaggi, newsletter)
  • Piattaforma Settore servizi sociali