dal_comune.jpg

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Domani, 19 ottobre 2019, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, sarà in visita istituzionale a Matera. La prima tappa è alle ore 13.00 presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni Minozzi” (via Lucana 190) dove il Ministro pranzerà con i bambini e i docenti della scuola.

E’ stato pubblicato il bando per il sostegno alle attività e alle iniziative culturali e sportive per gli anni 2019 e 2020.

Un vero e proprio “quartiere degli artieri” nel cuore dei Sassi.

Da domani dalle ore 14 alle ore 18.30 saranno eseguiti lavori di bitumazione provvisoria del manto stradale di Contrada Aia del Cavallo lungo un tratto di circa 50 metri. Per effetto di questo intervento la circolazione stradale potrebbe subire rallentamenti

Gelsi, olmi e piante di ligustro. Nuove piantumazioni nella Villa comunale per garantire l’aumento delle zone d’ombra all’interno dell’area verde. Nei giorni scorsi sono stati piantati altri 10 alberi di alto fusto che danno un aspetto ancora più gradevole al piccolo parco urbano.

Giovedì, 17 Ottobre 2019 15:55

Matera-Mashad

Da Venerdì scorso, 11 Ottobre, una via della città di Matera è stata intitolata al Khorasan, una regione dell'Iran probabilmente sconosciuta a molti cittadini materani. L'evento si è svolto a margine del gemellaggio tra la città di Matera e la città di Mashhad, capoluogo di regione del Khorasan.

La presenza dei Carabinieri forestali a cavallo nella Zona speciale di conservazione delle Chiese rupestri all’interno del Parco della Murgia, è un’iniziativa lodevole per la quale non si possono che esprimere sentimenti di compiacimento e soddisfazione”.

Il “caso” Matera e le prospettive di sviluppo del Mezzogiorno.

E’ ricominciato stamattina il servizio di asilo nido nello storico e riqualificato plesso di Via Gramsci.

La cultura come viatico per l’amicizia tra popoli distanti ma uniti dai percorsi particolari della storia di uomini che disegnano ponti inaspettati, destinati ad essere riscoperti dopo essere stati dimenticati.