Martedì, 16 Maggio 2017 10:07

Cinema comunale. Cominciano i lavori

Cominceranno nei prossimi giorni i lavori di adeguamento del cinema comunale e che riguarderanno un restyiling generale dei vari ambienti del cinema.

Come procedono i lavori in via del Corso e nelle aree adiacenti? In che maniera si sta intervenendo per riqualificare la pavimentazione? Sono solo alcuni degli interrogativi a cui risponde un totem elettronico

L’assessore ai Lavori pubblici Michele Casino ha effettuato un sopralluogo nell’area che da Porta Pistola conduce al  ponte tibetano, interssata da alcuni crolli nei giorni scorsi.

Sarà la società Sviluppo Energia srl di Castrovillari a svolgere i lavori di misura a pressione variabile completa di sistema di odorizzazione che porterà,

Sono cominciati i lavori di riqualificazione di via Casalnuovo e dei collegamenti viari adiacenti aggiudicati alla ditta Salvatore Traetta di Altamura per un importo complessivo di 228 mila euro.

Martedì, 21 Febbraio 2017 08:34

Cominciati i lavori al Palazzo del Casale

Sono cominciati i lavori di ristrutturazione del Palazzo del Casale e delle aree adiacenti come sede della Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Sono cominciati  i lavori di riqualificazione del sistema dei percorsi del Museo Demoetnoantropologico dalle parte dell’impresa Maragno Costruzioni di Tricarico per un importo complessivo di 720 mila euro e un finanziamento di 1.140 mila euro.

Presentati nei giorni scorso,  nel corso di una conferenza stampa dell’assessore ai Lavori pubblici Michele Casino, i lavori di rifacimento degli assi viari principali del centro storico che  sono cominciati   da via Margherita e via Conche e giungeranno fino alla intersezione con piazza Sedile.
La scelta è stata dettata anche dalla necessità di giungere alla data dei festeggiamenti   in onore della Madonna della Bruna, il prossimo 2 luglio,  senza che via del Corso sia interessata dalle operazioni.
I lavori in quest’area, infatti, verranno rinviati a data successiva alla Festa patronale.
Da oggi, 27 gennaio, dunque, la mobilità nelle aree interessate dai lavori di riqualificazione della  pavimentazione l’Ufficio Traffico prevede una serie di misure che evitino disagi particolari alla comunità.
A questo proposito si è deciso di
•    Revocare l’estensione della ZTL Centro (Varco Rocco Scotellaro) H 24,  e ripristinare gli  orari originariamente stabiliti (feriali 21:00 – 24:00 e festivi 17:00 – 24:00);
•    Revocare  inoltre l’istituzione temporanea del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli in Via del Corso lato destro direzione Via Ridola (22 stalli) ripristinando gli stalli a pagamento.
La scelta è stata motivata da una nota dell’assessore al ramo in cui si descrive l’esigenza, anche dopo gli incontri con le associazioni dei commercianti, di ridurre i disagi conseguenti alla revoca degli stalli di sosta a pagamento di Via del Corso.
L’importo a  base d’asta – ha spiegato l’assessore Michele Casino illustrando i lavori qualche giorno fa  – è di circa 2 milioni lordi di cui 1,6 per gli interventi e 360 mila per spese.
Un grazie particolare va al progettista dell’intervento, l’architetto Sergio Lamacchia, al Rup del Comune Giuseppe Gandi, al direttore dei lavori ing. Biagio Ferrara e all’impresa Edil Co che ha dato ampia disponibilità a superare difficoltà che potrebbero emergere nel corso dell’attività che riguarderà un’area importante del centro storico. Il nostro interesse è quello di tutelare comunque le numerose attività commerciali che insistono nella zona. Lo dimostra il fatto che i lavori verranno effettuati per step, in modo da non intervenire su tutta l'area, rischiando di provocare disagi ai cittadini. A tale proposito segnalo – ha proseguito l’assessore – che ai commercianti è stato  distribuito un volantino esplicativo nel quale sono descritte le fasi dei lavori in modo da ridurre ulteriormente i disagi.L’invito dell’amministrazione comunale è di collaborare in modo da individuare pro e contro.
Un totem in piazza Vittorio veneto, inoltre, illustrerà l’avanzamento dei lavori.
L’intervento prevede, oltre al rifacimento della pavimentazione, anche  interventi sull’acqua bianca, nera, sui bypass per eliminare gli impianti aerei, sull’impianto elettrico e di un impianto di videosorveglianza.
E’ significativo – ha concluso l’assessore – che l’impresa si sia  detta disponibile ad effettuare anche doppi turni per fare in modo che lo stato dei lavori proceda in modo adeguato. I tempi di consegna infatti, sono previsti in 360 giorni ma è probabile che i tempi di lavoro siano più celeri. I tempi terranno conto anche delle esigenze legate alla Festa della Bruna e al passaggio del Carro trionfale che verrano garantite.
Oltre alle opere previste, il nuovo percorso prevedrà anche un itinerario per i non vedenti”.
Illustrando i particolari  dell’intervento, l’architetto Sergio Lamacchia (che ha lavorato con l’architetto Maria Luisa Fasano, con Massimo Bocchi  e il geometra Fortunato) ha spiegato: “Interverremo con particolare attenzione a tutto ciò che è presente sotto il manto dei marciapiedi con interventi di milgioramento ad esempio nella distribuzione del gas o quello elettrico che hanno ancora parti volanti. Uniformeremo la luce per renderla organica a tutto il  centro storico”. Per quanto  riguarda la pavimentazione, verranno riutilizzate, dove possibile le chianche esistenti con integrazione eventiale di materiale in pietra naturale di Trani e Apricena. In via del Corso in particolare la pavimentazione avrà la stessa quota dei marciapiedi. Durante le operazioni verranno predisposte apposite passerelle metalliche per garantire il passaggio pedonale e l’accesso alle attività commerciali.

Verranno conclusi entro il 2017 i lavori del centro socio-culturale che sorgerà nell’edificio dell’ex biblioteca di San Giacomo.

Giovedì, 13 Ottobre 2016 08:32

Aree per 140 nuovi cippi al cimitero

Il Comune di Matera, valutando le numeroser richieste pervenute e per venire incontro alle esigenze della comunità,