dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»L'assessore Enzo Acito risponde alla nota di "Pensiamo Basilicata"
Mercoledì, 25 Gennaio 2017 12:07

L'assessore Enzo Acito risponde alla nota di "Pensiamo Basilicata"

“L’amministrazione comunale  non ha mai pensato di ignorare le specificità delle organizzazioni datoriali o di non tenerle in considerazione nell’attività di confronto operativo. Lo dimostra la mail inviata dalla segreteria del sindaco in data 10 gennaio 2017 alle ore 17.42 nella cui mailing list sono inserite tutte le sigle che compongono il manifesto Pensiamo Basilicata”.


Lo spiega l’assessore alla Pianificazione strategica Enzo Acito, in risposta alla nota che annuncia l’astensione dalla partecipazione alle iniziative proposte dal Comune  motivata da una ipotetica esclusione dagli incontri con l’amministrazione comunale.
“Individuare in una  inesistente operazione di delegittimazione,  l’intenzione del Comune di ignorare realtà associative significative in città e nel territorio, getta un’ombra che non onora innanzitutto chi l’ha ideata né tantomeno chi la riceve. La voglia di confronto, da parte nostra – prosegue l’assessore – non è mai venuta meno e continuerà anche in futuro, nonostante la perentoria dichiarazione di Pensiamo Basilicata.
Siamo convinti, infatti, che progetti, posizioni, idee debbano affrontarsi attorno ad un tavolo franco, sincero e aperto. Un terreno di dibattito lontano da ogni retroscena e da qualsiasi celata chiave di lettura.
Non ci ritroviamo, infatti – conclude l’assessore – nella lettura dei fatti riportata nel comunicato stampa e rinnoviamo l’invito, come già fatto in ogni occasione sia stata promossa da queste associazioni, a mettere in campo proposte e suggerimenti che saranno utili a tutti”.