dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Incontro al Comune sulla bozza di regolamento dei beni condivisi
Martedì, 02 Maggio 2017 08:51

Incontro al Comune sulla bozza di regolamento dei beni condivisi

È stata presentata nei giorni scorsi  presso la Sala Mandela del Comune di Matera la prima bozza del Regolamento sulla Collaborazione tra Cittadini e Amministrazione per la Cura e la Gestione Condivisa e la Rigenerazione dei Beni Comuni.

Così come da programma concordato, questa prima presentazione della bozza è avvenuta all’interno del Tavolo Interistituzionale convocato dal Comune di Matera e che comprende  istituzioni, sindacati , associazioni di categoria e di volontariato, l’Università e  la Fondazione Matera-Basilicata 2019.
L’assessore al Patrimonio  Antonella Prete ha introdotto i lavori ripercorrendo le tappe salienti del percorso avviato dall’Associazione Matera 2019,  il 24 marzo 2016,  con la presentazione alla cittadinanza e al Comune delle tre proposte (Regolamento beni Comuni – Forum delle Associazioni – Codice Etico) poi ufficializzate con la Delibera di Giunta 176  del 19 maggio 2016.
L’Assessore ha spiegato: “L’adozione di un Regolamento per la Gestione dei Beni Comuni rientra tra le principali azioni messe in campo dal Governo De Ruggieri in funzione di un rapporto sempre più interattivo con la comunità dei cittadini e come tale percorso rientri,  a pieno,  nei temi che l’Amministrazione intende sviluppare in funzione della partecipazione alle attività previste dal Dossier Matera2019”.
I rappresentanti dell’Associazione Matera 2019 hanno evidenziato le caratteristiche principali della bozza redatta, in particolare la funzione specifica dei cosiddetti “patti di collaborazione”, nell’ambito del modello di amministrazione condivisa fra cittadini e Amministrazione comunale. Un lavoro durato quasi un anno che ha visto dapprima l’analisi di regolamenti già adottati in altre città (al momento sono oltre 100 quelle  che si sono dotate di tale strumento) e successivamente l’inquadramento nella realtà locale ed il recepimento di una normativa in continua evoluzione.
La bozza sarà consegnata ai componenti del Consiglio Comunale e della Giunta prevedendo, subito dopo,  si terrà  la presentazione agli organi di stampa e verrà ufficializzata la data di un incontro pubblico per la presentazione ad Associazioni, produttori culturali  e cittadini.
Seguiranno 30 giorni di confronto sul territorio, sul web e sui social prima della consegna della bozza definitiva. Il percorso si chiuderà con l’iter istituzionale legato alla discussione nella Commissione Comunale competente e successivamente il passaggio in Consiglio Comunale per la definitiva approvazione. La bozza di regolamento è già disponibile sul sito web dell’Associazione Matera2019 all’indirizzo www.associazionematera2019.it.