dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Presentazione rete carnevali lucani

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 22 Gennaio 2018 18:23

Presentazione rete carnevali lucani

Sabato 27 gennaio 2018, alle ore 16,30, nei locali della Mediateca di Matera, sarà presentata la ”Rete Carnevali e Maschere della Lucania a valenza antropologica e culturale” costituita dagli 8 carnevali storici lucani, riconosciuti dalla Regione come “patrimonio immateriale” e dalle Pro Loco degli 8 comuni.

La Rete, che sarà sottoscritta a Tricarico il 23 gennaio alle ore 18,00, verrà ospitata dalla città di Matera, al fine di presentare il patrimonio antropologico e culturale lucano.

All’appuntamento saranno presenti la Regione Basilicata, il Comune e la Pro Loco di Matera, l’UNPLI Basilicata, l’APT Basilicata, il rappresentante della “Rete dei carnevali lucani con valenza antropologica e culturale” e gli 8 comuni facenti parte della Rete stessa con le relative Pro Loco, al fine di presentare un progetto di destagionalizzazione del turismo lucano.

I comuni coinvolti con le loro maschere tipiche della tradizione, saranno:

• Teana - rappresentata dall’Orso;
• Satriano - rappresentata da il Rumita con l’Associazione al Parco;
• Tricarico - rappresentata da L' màshkr;
• Cirigliano - rappresentata dalle Stagioni;
• Aliano - rappresentata dalle Maschere cornute;
• San Mauro - rappresentata da i Campanacci;
• Lavello - rappresentata da il Domino;
• Montescaglioso - rappresentata da il Carnevalone;

Seguirà alla presentazione una sfilata delle maschere antropologiche secondo il seguente percorso: Piazza Vittorio Veneto, Via del Corso, Via Ridola, Via Buozzi, San Pietro Caveoso, via Sant’Angelo, Via San Giacomo, Via Muro (Palazzo Gattini), Piazza Duomo, Piazza Sedile, Via Beccherie, Via San Biagio, Piazza San Giovanni.