dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»CONAI, SUSTAINABILITY PARTNER DI MATERA 2019, LANCIA UN GRANDE PROGETTO DI ALTA FORMAZIONE PER LO SVILUPPO DEI GREEN JOBS

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Giovedì, 21 Marzo 2019 11:36

CONAI, SUSTAINABILITY PARTNER DI MATERA 2019, LANCIA UN GRANDE PROGETTO DI ALTA FORMAZIONE PER LO SVILUPPO DEI GREEN JOBS

Siglato un accordo che mette al centro i giovani e l’economia circolare: un ciclo di corsi e seminari di formazione sulla gestione e la valorizzazione dei rifiuti, per lo sviluppo delle competenze di domani nel settore del riciclo.

Matera, 20 Marzo 2019. Siglato questa mattina nel corso di una conferenza stampa l’Accordo “Green Jobs - Matera 2019” tra la Fondazione Matera-Basilicata 2019, il Comune di Matera, la Camera di Commercio della Basilicata, l’Università degli Studi della Basilicata e CONAI, il Consorzio Nazionale Imballaggi, per la diffusione e la crescita dell’economia circolare attraverso attività di formazione e informazione sul territorio.

Nell’ambito delle attività di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, partirà il 6 maggio un programma di percorsi formativi, rivolto ai giovani laureati under 35, che vogliano acquisire competenze tecniche e normative nella gestione e valorizzazione dei rifiuti.

Attraverso un bando di partecipazione, disponibile sul sito dell’Università www.unibas.it e sul sito di CONAI www.conai.org i laureati del ciclo triennale e magistrale di discipline tecnico-scientifiche potranno accedere gratuitamente, per un massimo di 80 partecipanti totali, al corso di 10 giorni “Gestire i rifiuti tra legge e tecnica” (6-10 maggio e 13-17 maggio) o ad un mini corso di 3 giorni “Gestione dei rifiuti - Regole attuative e nuovi orientamenti di settore” (27-29 maggio). Il programma dei corsi prevede un approfondimento sugli aspetti tecnologici, scientifici ed economici della gestione, trattamento, recupero e riciclo dei rifiuti con esperti del settore, tra cui i rappresentanti dei Consorzi per il riciclo degli imballaggi (acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro).
Sempre all’interno del nuovo campus universitario di Matera, il 14 giugno verrà organizzato un seminario tematico sulle riposte puntuali nella gestione dei rifiuti, rivolto, oltre che agli studenti, ad aziende e pubbliche amministrazioni della Regione Basilicata.

Secondo lo studio di Ambiente Italia, commissionato da CONAI e Consorzi di filiera, l’economia circolare in Italia oggi è un settore che dà lavoro a più di 575 mila persone e che vale 88 miliardi di fatturato. Un valore sostanzialmente equivalente a quello di tutto il settore energetico nazionale o di un settore industriale storico come quello dell’industria tessile e non molto distante dal valore aggiunto dell’agricoltura.


L’Accordo “Green Jobs - Matera 2019” si inserisce nel più ampio ambito del Protocollo d’Intesa siglato tra le città di Matera e Cortina e CONAI, per collaborare alla sostenibilità di due grandi eventi come Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e i successivi Mondiali di Sci Alpino di Cortina 2021. Due occasioni fondamentali, in un percorso ideale che va da Sud a Nord, per favorire la promozione e la diffusione della cultura dello sviluppo sostenibile in territori dall’alto valore paesaggistico.

CONAI è il consorzio privato senza fini di lucro costituito da circa 830.000 aziende produttrici e utilizzatrici di imballaggi che ha la finalità di perseguire gli obiettivi di legge di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio. Il Sistema Consortile costituisce in Italia un modello di gestione da parte dei privati di un interesse di natura pubblica: la tutela ambientale, in un’ottica di responsabilità condivisa tra imprese, pubblica amministrazione e cittadini, che va dalla produzione dell’imballaggio alla gestione del fine vita dello stesso. CONAI indirizza l’attività dei 6 Consorzi dei materiali: acciaio (Ricrea), alluminio (Cial), carta (Comieco), legno (Rilegno), plastica (Corepla) e vetro (Coreve). www.conai.org

135

 

135