dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Sassi e Centro storico a misura di pedone, stop alle auto nei fine settimana. Pasquetta, 25 aprile e 1° maggio come il Capodanno

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 08 Aprile 2019 12:07

Sassi e Centro storico a misura di pedone, stop alle auto nei fine settimana. Pasquetta, 25 aprile e 1° maggio come il Capodanno

Sassi chiusi al transito dei veicoli, restrizioni degli orari delle Ztl del centro storico nei fine settimana e chiusura totale di Sassi e centro storico nei giorni di Pasquetta, del 25 aprile e del 1° maggio.

Sono queste le nuove disposizioni sulla mobilità urbana presentate nel corso di una conferenza stampa che si è svolta in mattinata nella sala Mandela del Comune di Matera.

“L’obiettivo che ci prefiggiamo – ha spiegato l’assessore alla Mobilità, Angelo Montemurro – è quello di rendere meno caotica possibile la convivenza tra i grandi flussi di visitatori che si attendono in città in quei giorni, e le operazioni di normale vita quotidiana dei materani. Per questo motivo abbiamo pensato a due soluzioni: una più morbida, sebbene abbastanza restrittiva, che sarà attuata tutti i sabati e le domeniche dal 13 aprile al 30 settembre 2019; l’altra, in vigore il Lunedì dell’Angelo, il 25 aprile e il 1° maggio, molto impattante ma necessaria, vieta la circolazione e la sosta dei veicoli nelle zone nevralgiche della città”.

Queste le misure previste nel dettaglio.

Sabato domenica e festivi

  • Varchi chiusi h24 nelle Ztl: Sassi, Centro storico e Civita.
  • le Ztl di Via Roma e di Via Ascanio Persio saranno atttive: il sabato dalle 16 alle 24 e la domenica h24.
  • Il transito dei veicoli sarà consentito solo a persone munite di pass: residenti, operatori economici, diversamente abili, Ncc, taxi, e ai mezzi di emergenza e del trasporto pubblico. Solo in casi di necessità, se comunicati da residenti e operatori all’Ufficio Ztl del Comune, saranno autorizzati a transitare i mezzi dei manutentori
  • Le attività di carico e scarico merci sarà consentita solo dalle ore 7 alle ore 10.30
  • Sosta vietata dalle 9 alle 21 in Via Don Minzoni e Via Ascanio Persio

Per mitigare in parte gli effetti di queste misure sui residenti, il parcheggio non custodito del piano interrato del Comune di Matera sarà fruibile a tutti. La Linea Sassi effettuerà corse con frequenza oraria di 15 minuti e sarà gratuita per i residenti materani.

Giornate speciali: Pasquetta - 25 aprile -1 maggio

  • Tutti i varchi delle Ztl Sassi, Centro Storico, Civita, Via Roma, Via Ascanio Persio saranno attivi h24
  • Il transito dei veicoli sarà consentito h24 solo a persone munite di pass diversamente abili, Ncc, taxi e ai mezzi di emergenza e del trasporto pubblico.
  • Il transito dei veicoli dei residenti e degli operatori economici sarà autorizzato solo dalle 7 alle 9 e dopo le ore 21.
  • Ai mezzi dei manutentori sarà permesso il transito dei varchi solo in casi di emergenza.
  • divieto di sosta dalle 9 alle 21 nella Ztl Sassi.
  • Divieto di sosta e di transito in Via Don Minzoni e in Via Ascanio Persio dalle 9 alle 21.
  • Chiusura del tratto di Via Lucana compreso tra l’intersezione di Via Don Minzoni e di Via Roma Nord dalle 9 alle 21.
  • Il parcheggio non custodito interrato del Comune sarà destinato ai residenti delle zone oggetto di restrizioni.
  • Saranno istituite navette gratuite dalla zona mercatale del Paip 2, destinato ad area di sosta, che transiteranno con frequenza oraria di 20 minuti.
  • La Linea Sassi sarà gratuità per i residenti e effettuerà corse ogni 15 minuti.

“Chiediamo pazienza e collaborazione – ha sottolineato l’assessore Montemurro – a tutti i materani. L’invito è a prendere l’auto solo se necessario e ad utilizzare i mezzi del trasporto pubblico. Nei prossimi mesi si prevede una grande affluenza di visitatori in città ed è necessario che ognuno faccia la propria parte per evitare caos e per garantire la sicurezza di tutti. Sono convinto che, come in occasione del Capodanno e del 19 gennaio, la città risponderà al meglio con il grande senso di responsabilità che la contraddistingue”.

ZTL - VARCHI ico pdf

 

164