dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Stazione servizio Q8, avviate le procedure per la rimozione degli impianti: entro un mese il cantiere

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 07 Febbraio 2020 09:09

Stazione servizio Q8, avviate le procedure per la rimozione degli impianti: entro un mese il cantiere

La società Kuwait petroleum Italia ha presentato questa mattina, al Comune, la richiesta di autorizzazione ad effettuare i lavori di smantellamento dell’impianto di distribuzione dei carburanti di Via Annunziatella.


I lavori prevedono: la rimozione del totem, della pensilina e di tutti gli altri elementi facenti parte della stazione di servizio; la demolizione dei marciapiedi sottostanti agli erogatori; la rimozione degli impianti meccanico ed elettrico, dei serbatoi interrati e la bonifica del terreno circostante; il ripristino della superficie in piano, attraverso la bitumatura dell’area, e la realizzazione di due marciapiedi a chiusura dello spazio, in continuità con il marciapiede esistente in Via Annunziatella.
Gli interventi saranno avviati entro 30 giorni e dovrebbero concludersi in poche settimane.

“E’ una bella giornata per la città – esulta il Sindaco, Raffaello de Ruggieri - perché si chiude finalmente una complessa e tormentata vicenda che si trascinava dal 21 maggio 2001. Potremo così restituire alla comunità uno spazio destinato alla socialità in prossimità dell’ingresso monumentale del campo sportivo, rimuovendo la squallida e indegna recinzione che l’ha delimitato per anni. La costanza nel lavoro compiuto in questi anni è stata finalmente coronata da successo”.