dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»COVID-19, firmata l’Ordinanza che disciplina l’accesso ai servizi comunali: sarà in vigore fino al 3 aprile 2020

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 10 Marzo 2020 18:46

COVID-19, firmata l’Ordinanza che disciplina l’accesso ai servizi comunali: sarà in vigore fino al 3 aprile 2020

E’ stata emessa l’Ordinanza che disciplina l’accesso agli uffici comunali durante la gestione dell’emergenza sanitaria da virus COVID-19.

Il provvedimento ha scopi puramente preventivi e precauzionali e che sarà in vigore dal 10 marzo al 3 aprile 2020, con possibilità di proroga in caso di necessità 

Queste nel dettaglio le disposizioni previste.

L’accesso agli uffici comunali sarà sempre consentito negli orari di apertura al pubblico, con la limitazione di un massimo di 2 persone per volta, previa acquisizione delle generalità dei cittadini, e nel rispetto della distanza interpersonale di un metro:

  1. Per i servizi pubblici essenziali
  • Stato Civile – Registrazione nascite e decessi; 
  • Servizi cimiteriali (tumulazioni e inumazioni saranno consentite solo la mattina, dal lunedì al venerdì)
  • Polizia Locale (Attività richiesta dall’Autorità Giudiziaria – Trattamento sanitario obbligatorio – Pronto Intervento e ricezione atti) 
  • Protezione Civile;
  1. Per i servizi che non sono sospesi, ancorché non essenziali 
  • Ufficio Protocollo (ove non sia possibile l’invio tramite Pec)
  • Servizi di Polizia Locale diversi da quelli di cui al punto precedente;
  • Consegna atti giudiziari e tributari;
  • Rilascio certificati e atti notori-autentiche presso gli sportelli dei servizi demografici;

Per tutti i gli altri servizi, le modalità di interazione con gli uffici comunali sono quelli della comunicazione a mezzo posta elettronica o a mezzo telefono. 

In caso di mancata risoluzione della pratica con le predette modalità e in caso di termini in scadenza nel periodo di vigenza della disposizione, l’accesso agli Uffici sarà consentito previo appuntamento telefonico. 

Il servizio di prenotazione telefonica è attivo tutti i giorni lavorativi, dalle ore 9,00 alle ore 13,30 e il martedì e giovedì anche dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

I numeri e le mail di riferimento degli uffici comunali sono consultabili sul portale del Comune di Matera nella sezione dedicata alla gestione dell’emergenza COVID-19.

Si ricorda che accanto al servizio di prenotazione telefonica, per il servizio di richiesta della carta d’identità elettronica è attiva la cosiddetta Agenda CIE, per cui cittadini potranno, secondo le indicazioni contenute all’indirizzo www.cartaidentita.interno.gov.it, registrarsi e prenotare il rilascio del documento.