dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Buoni spesa per cittadini in difficoltà economica, Comune al lavoro per individuare i criteri di erogazione

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 30 Marzo 2020 17:14

Buoni spesa per cittadini in difficoltà economica, Comune al lavoro per individuare i criteri di erogazione

Allo studio la possibilità, in caso di necessità, di incrementare, se necessario, il fondo con risorse comunali.

Ammontano a circa 394mila euro i contributi che saranno trasferiti dal Governo al Comune di Matera per dare sostegno alle persone in difficoltà per il blocco dell’economia conseguente all’emergenza COVID-19.
Il Comune sta elaborando un protocollo per stabilire i criteri di trasparenza e di equità con cui queste risorse dovranno essere distribuite, sotto forma di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari, alle persone che ne faranno richiesta e che risulteranno averne diritto.
Il Sindaco, Raffaello de Ruggieri, ha dato mandato all’assessore al Bilancio, Eustachio Quintano, di individuare, qualora si rendesse necessario, ulteriori forme di finanziamento comunale per incrementare il fondo a disposizione per gli aiuti diretti ai cittadini.
Il Comune, come prevede l’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli, provvederà ad individuare in tempi rapidissimi la platea dei beneficiari tra i nuclei familiari più esposti ai rischi derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19, dando priorità a quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.