dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Ampliamento spazi su suolo pubblico per le attività commerciali, la Giunta approva la delibera

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 26 Maggio 2020 18:01

Ampliamento spazi su suolo pubblico per le attività commerciali, la Giunta approva la delibera

La Giunta comunale di Matera ha approvato la delibera che prevede l’ampliamento gratuito, su suolo pubblico, degli spazi esterni a disposizione delle attività commerciali.
Il provvedimento consente, inviando una semplice e-mail, di estendere la zona in cui collocare i tavolini e sedute per garantire il distanziamento sociale previsto dalle norme, oltre che davanti e ai lati del locale, anche, laddove non fosse possibile, al di là della strada nelle immediate vicinanze del locale.

L’autorizzazione sarà concessa nel rispetto delle prescrizioni del Codice della Strada e del transito dei mezzi di soccorso.
Sarà sufficiente inviare una PEC all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per richiedere:

  • il rinnovo dell’occupazione di suolo pubblico già autorizzato nel 2019, allegando un’autocertificazione
  • l’ampliamento di suolo pubblico, allegando autocertificazione e planimetria degli spazi che si intendono occupare, ed eventuale nulla osta da parte di altri esercenti nel caso si volessero utilizzare spazi antistanti ad altri esercizi commerciali. Per il vaglio delle istanze sarà necessario un tempo di tre giorni.
  • Per le nuove richieste di occupazione di suolo pubblico, è necessario allega autocertificazione, planimetria ed eventuale nulla osta per gli spazi antistanti ad altri esercizi commerciali. Sette giorni, il tempo necessario per ottenere la risposta.

“Lo snellimento delle procedure, i tempi ridotti per il rilascio delle autorizzazioni e l’esenzione del pagamento della Cosap (Canone sull’occupazione degli spazi e delle aree pubblici) – spiega l’assessore al Patrimonio, Simona Orsi - rappresentano un incentivo ed un sostegno alla ripresa del settore. Ampliare gli spazi esterni dei locali consentirà di bilanciare la riduzione di quelli interni dovuto all’obbligo del distanziamento personale, e permetterà di operare in condizioni di sicurezza, seguendo le disposizioni previste per il contrasto alla diffusione del COVID-19. L’obiettivo è di restituire a tutti la possibilità di tornare a vivere la città negli spazi aperti, in questa fase di ripartenza dopo la chiusura determinata dall’emergenza sanitaria”.
Il provvedimento è consultabile e scaricabile unitamente al modulo per l’autocertificazione alla pagina: http://www.comune.mt.it/aree-tematiche/imprese/ProceduraSemplificata