dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Contributo per i costi dell'acqua delle famiglie bisognose. Domande attraverso i Caf

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Venerdì, 16 Settembre 2016 10:59

Contributo per i costi dell'acqua delle famiglie bisognose. Domande attraverso i Caf

C'è tempo fino al 30 settembre per presentare domanda per ottenere un contributo

 

sui costi sostenuti per la fornitura di acqua ad uso domestico per l'anno 2014. Lo comunica l'Egrib (Ente di Governo per i Rifiuti e le Risorse idriche di Basilicata) che illustra le modalità in una nota inviata anche al Comune di Matera. Il bando è rivolto ai nuclei familiari che versano in condizioni di disagio economico ed è reso possibile grazie alle misure compensative del sistema tariffario del serevizio idrico, finalizzate al contenimento del costo dell'acqua potabile per i titolari di utenze ricadenti nel territorio regionale. Grazie alla legge regionale 5/2015 è possibile incrementare lo sconto in bolletta per le famiglie che versano in condizioni di disagio, fino al 60% del costo medio per utenza in funzione del nucleo familiar. Le domande dovranno essere presentate in forma esclusivamente telematica attraverso i Centri di Assistenza(Caf) convenzionati con l'Egrib i quali forniranno supporto gratuito per la redazione e l'invio delle stesse nel rispetto dei limiti Isee della Regione. Informazioni sul sito:www.egrib.it o al numero verde 0971.508020.