dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo

“Non è più tempo di evadere dal dovere primario di proteggere se stessi e l’intera comunità attraverso comportamenti responsabili, rimanendo a casa ed evitando di uscire se non per comprovate ragioni che non possono essere quelle dell’attività fisica, ludico e ricreativa da fare all’aperto e per di più nei parchi che sono stati chiusi al pubblico”.

“A partire dalle ore 24 di domani, sabato 14 marzo 2020, saranno avviate le attività di igienizzazione della città. Saranno ripetute anche sabato 21 e sabato 28 marzo 2020”.

“I cittadini che non dispongono del pass per accedere ai varchi delle zone a traffico limitato e che hanno la necessità, in questa fase di emergenza, di assistere i propri familiari che risiedono all’interno delle Ztl, potranno richiedere un permesso temporaneo che sarà valido fino al 3 aprile 2020”.

Sono 78 le persone e 89 gli esercizi commerciali controllati, nella giornata di ieri, nel corso dei riscontri effettuati dalla Polizia Locale di Matera per verificare il rispetto delle norme contenute nei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, per il contenimento ed il contrasto alla diffusione del virus COVID-19.

Per contrastare e contenere il diffondersi del contagio del virus COVID-19, anche alla luce dei nuovi provvedimenti presi dal Governo, il Comune di Matera ha disposto la chiusura, alle visite, dei cimiteri che resteranno aperti per le attività di inumazione e tumulazione.

Analoga chiusura è stata disposta per tutti i parchi cittadini e per i bagni pubblici, fatta eccezione per quello autopulente di Piazza Ascanio Persio.

Registro con forte preoccupazione la pesantezza della crisi che ha colpito il settore turistico della città.

In pochi mesi siamo passati da ottimistiche previsioni a sfiduciati smarrimenti.

E’ stata emessa l’Ordinanza che disciplina l’accesso agli uffici comunali durante la gestione dell’emergenza sanitaria da virus COVID-19.

Il provvedimento ha scopi puramente preventivi e precauzionali e che sarà in vigore dal 10 marzo al 3 aprile 2020, con possibilità di proroga in caso di necessità 

Queste nel dettaglio le disposizioni previste.

Per contenere e contrastare la diffusione del virus COVID-19 e in attuazione di quanto previsto dai DPCM dell’8 e del 9 marzo 2020, il Comune di Matera ha predisposto una disciplina regolamentare temporanea e urgente che consentirà a particolari categorie di dipendenti di passare ad una modalità di lavoro “agile”.

Cambiano la circolazione e la sosta dei veicoli in Via Manicone e in Via Papini, nei pressi della sede della Azienda Sanitaria del Materano.

“Casa dolce casa, alle donne e agli uomini di Matera”, lettera aperta del Sindaco Raffaello de Ruggieri