famiglia.jpg
Ti trovi qui:Home»Politiche Sociali, Famiglia e Scuola»Sostegno per l'inclusione attiva. L'intervento dell'assessore Antonicelli
Venerdì, 28 Ottobre 2016 09:16

Sostegno per l'inclusione attiva. L'intervento dell'assessore Antonicelli

“L’assessore alle Politiche sociali, Marilena Antonicelli, è intervenuta  all’incontro in Mediateca al tavolo di confronto sui fondi Pso-Fse Basilicata 2014-2020

e in particolare sul Sia, Sostegno per l’Inclusione attiva.
“A Matera sono state presentate – ha aggiunto – 150 domande di cui poche posseggono,però,  effettivamente i requisiti per accedere a questo importante strumento.  Affrontiamo, d’altronde, una fase particolare:  soggetti che si trovano in condizioni di difficoltà, visto anche il recente momento storico e immaginando le prospettive territoriali, saranno in continuo aumento mentre nel contesto più ampio di Matera 2019 i nuclei familiari che cercano una abitazione hanno sempre più problemi a reperirne. Gli uffici delle politiche sociali, infatti, verificano ogni giorno che la maggior parte delle abitazioni si stanno trasformando in b&b o affittacamere, riducendo notevolmente le opportunità. Credo, per questo,  che un lavoro sinergico  con Regione ed enti possa  contribuire ad individuare una soluzione a questo drammatico fenomeno”.
L’incontro che si è svolto stamane ha rappresentato un focus importante attorno al Sia, il Sostegno per l’Inclusione Attiva,  ovvero una misura nazionale di contrasto alla povertà assoluta,  suddivisa in due componenti: una parte passiva (sussidio economico tramite carta di pagamento elettronica) e una parte attiva (progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa). I beneficiari sono famiglie in condizioni economiche disagiate nelle quali almeno un componente sia minorenne o in cui ci sia un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata.