turismo.jpg
Ti trovi qui:Home»Turismo»Ringraziamenti della produzione del film "Nightingale"
Martedì, 10 Maggio 2016 12:05

Ringraziamenti della produzione del film "Nightingale"

Una lunga lettera nella quale Warner Bros Entertainment Italia e Warner Bros Inc. di Los Angeles ringraziano il Comune e la cittadinanza

“Per l’accoglienza, la collaborazione e il supporto speciale ed unico che ci hanno permesso di far diventare realtà tutto quello che era stato preparato e previsto”.

Così il produttore esecutivo Enzo Sisti ha voluto salutare Matera al termine delle riprese del film “Nightingale” diretto da Patty Jenkins, a nome della major americana.

Nella nota inviata Sisti illustra anche gli aspetti positivi legati alla logistica. “Gli spazi a noi concessi per l’allestimento dei nostri uffici di produzione – scrive – presso “IL Circo” di via Sallustio sono stati enormemente utili e da noi apprezzati. Auspichiamo – aggiunge – che siano destinati come spazi permanenti a disposizione di eventuali future produzioni come supporto ed incentivo, per una ulteriore crescita di Matera come città del cinema”.

Le cifre relative alla presenza della produzione americana in città, parlano chiaro: 16 mila euro spesi per 29 figurazioni speciali residenti in Basilicata per un totale di 99 giorni lavorativi: 159 mila euro per 68 componenti della troupe residenti in provincia di Matera (2 produzione, 2 accomodation, 5 aiuti produzione, 5 location, 1 scenografia, 2 arredamento, 1 macchinisti, 2 casting, 6 costruzioni scene, 1 costumi, 39 aiuti vari reparti, 2 autisti) per un totale di 1242 giornate lavorative; 350 mila euro di diarie della troupe utilizzate per pasti nei ristoranti e negli esercizi commerciali cittadini; 430 mila euro per locations, costruzioni, trasporti, arredamenti, viaggi, uffici e locali.

“Il nome e le bellezze della città di Matera – prosegue Enzo Sisti – saranno ancora una volta portati all’attenzione di un’audience che si prevede eccezionale. Siamo sicuri che, come di consueto, anche questo film sarà un veicolo pubblicitario ed una chiave importantissima per la scelta di Matera e della Regione Basilicata come location per le riprese di altri film internazionali e per l’arrivo di ulteriori investimenti esteri. Da parte mia, non mi stancherò mai di proporre Matera per la sua bellezza e per la gentile accoglienza, l’eccezionale collaborazione e lo straordinario supporto che ogni volta troviamo nella vostra città”.

Inoltre è stato consegnato al Comune l’esito di una verifica effettuata con georadar sul percorso che da via D’Addozio conduce a piazza S. Pietro Caveoso in relazione alla presenza dei mezzi pesanti utilizzati dalla produzione che ha permesso la definizione delle aree su cui sono presenti vuoti o cavità. Lo studio, sebbene non esaustivo, è stato offerto come contributo per le necessarie valutazioni degli uffici tecnici comunali.