universita.jpg
Ti trovi qui:Home»Scuola, Università e Formazione»Cedole librarie: al via la digitalizzazione del servizio

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Giovedì, 13 Giugno 2019 17:17

Cedole librarie: al via la digitalizzazione del servizio

Dal prossimo anno scolastico 2019/2020 il Comune di Matera introdurrà un’importante novità per la gestione del servizio delle cedole librarie, riservate, come per legge, agli alunni delle scuole primarie della città.

Il servizio, infatti, sarà erogato in modalità digitale grazie ad una piattaforma dedicata, gestita dagli Uffici comunali e dai librai aderenti, che a partire da oggi, potranno accreditarsi secondo le procedure dell’Avviso pubblicato nella apposita sezione del sito istituzionale del Comune di Matera.

Il servizio si chiama “Coupons Book” e prevede che i genitori ricevano direttamente via email o sms PIN identificativi in maniera univoca della cedole destinate ai loro figli. Tali cedole virtuali saranno presentate direttamente ai librai aderenti che provvederanno a prenotare ed erogare i libri di testo previsti per ciascun alunno avvalendosi direttamente della piattaforma web a disposizione.

“Siamo molto orgogliosi di essere riusciti a digitalizzare il servizio, alleggerendo così scuole e famiglie nella gestione delle cedole di oltre 2500 alunni della primaria.” afferma l’Assessore Antonicelli “è un passo importante verso un approccio più smart dei servizi alle famiglie”.

A disposizione degli utenti ci sarà anche uno spazio dedicato sul sito istituzionale del Comune, nell’area tematica “Scuola, Università e formazione” e un call center di supporto per le famiglie coinvolte.

“La digitalizzazione del servizio di distribuzione e gestione delle cedole aiuterà gli uffici amministrativi delle Scuole nella gestione di un servizio fondamentale per il diritto allo studio e favorirà una comunicazione più rapida tra librai e Comune” conclude il dirigente Settore Servizi alla Persona, alla famiglia, al cittadino e alla scuola, dott.ssa Giulia Mancino.

L’accreditamento delle cartolibrerie sarà possibile fino a 15 giorni successivi alla data di inizio pubblicazione dell’Avviso (13 giugno 2019).

Tutte le informazioni sono disponibili a questo link.