dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Il Comune di Matera ha promosso la rassegna “Buongiorno, Matera. Narrazione urbana, civica ed emozionale”. L’iniziativa consiste nella pubblicazione di foto inviate da cittadini, fotografi professionisti, amatori o fotografi per caso. Le immagini dovranno ritrarre Matera: luoghi, paesaggi, momenti, persone e cose che contribuiscono a definire l’identità della città.

E’ arrivata nella tarda serata di ieri la comunicazione da parte del Ministero degli Esteri che ha confermato la scelta di Matera quale sede del G20, il summit dei capi di stato e di governo. I grandi della Terra saranno ospiti della Città dei Sassi nei giorni 28, 29 e 30 giugno prossimi.

A Matera si incontreranno sotto la presidenza di Luigi Di Maio i ministri degli Esteri e sono previsti una serie di eventi collaterali.

A 40 anni dal primo G7 che si tenne a Venezia, il governo italiano affronta la sfida della presidenza del forum che vede presenti tutti i Paesi più industrializzati e le economie emergenti come India e Brasile. Il passaggio di consegne tra la presidenza dell’Arabia Saudita e quella italiana si è svolto domenica 22 novembre al Vertice di Riad, che si è tenuto in formato virtuale.

“Dopo i lustri da Capitale europea della Cultura, Matera si trova nuovamente proiettata sulla scena internazionale – ha dichiarato il sindaco, Domenico Bennardi -. Ogni cittadino materano può sentirsi orgoglioso ed emozionato per questa scelta, fortemente voluta e sostenuta dal ministro Di Maio, e che ci dà una nuova e straordinaria occasione per simboleggiare una realtà proiettata nel futuro, orgogliosa delle proprie radici. La nostra città ha una identità che la distingue indiscutibilmente da tutte le altre, con il suo patrimonio, la sua storia e i valori positivi che porta con sé: è grazie a questa reputazione che potrà ospitare un appuntamento di respiro globale che riunirà trenta delegazioni dei Paesi più importanti del mondo. L’Italia non ha mai ospitato un evento di tale portata, il fatto che il palcoscenico sarà proprio Matera, ci deve far cogliere l’importanza di questo appuntamento, anche per i temi che vengono trattati: sarà, infatti, il G20 della ripartenza dopo la pandemia mondiale, che porterà all’attenzione dell’opinione pubblica iniziative e soluzioni a livello globale. In questi mesi che ci separano dal G20 – ha concluso il sindaco Bennardi -, dobbiamo avere la capacità di affrontare con successo anche le sfide più impegnative per l’organizzazione dell’evento, insieme al Governo e insieme a tutte le risorse del territorio”.

L’idea di tenere il G20 a Matera risale al 10 ottobre scorso, quando il titolare della Farnesina, Luigi Di Maio, prese parte al tavolo di confronto con l’Amministrazione comunale appena insediatasi, insieme ad altri rappresentanti del Governo italiano. Nella sala Mandela del municipio - alla presenza del viceministro dell’Interno, Vito Crimi, del sottosegretario al Ministero dell’Interno Carlo Sibilia, del sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, Mirella Liuzzi, e del viceministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli – era stata avanzata la proposta con l’obiettivo di far conoscere sempre di più Matera nel mondo.

La Conferenza dei sindaci ha chiesto ufficialmente di sospendere gli effetti della delibera dell’Azienda Sanitaria del Materano del 23 novembre scorso, che determina di fatto la soppressione delle Unità operative complesse di Geriatria, Chirurgia vascolare e Chirurgia plastica dell’Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera. La decisione è scaturita nel corso dell’Assemblea, presieduta dal sindaco di Matera Domenico Bennardi, che si è svolta questa mattina in videoconferenza e alla quale hanno preso parte tutti i sindaci della provincia di Matera, il direttore generale dell’Asm, Gaetano Annese, il presidente dell’Amministrazione provinciale, Piero Marrese, e il presidente dell’Anci di Basilicata, Salvatore Adduce.

Lunedì, 30 Novembre 2020 09:47

SI RIUNISCE OGGI IL CONSIGLIO COMUNALE

Il Consiglio comunale è convocato per oggi 30 novembre alle ore 16,00 in seduta ordinaria, (seconda convocazione mercoledì 2 dicembre 2020 alla stessa ora) presso la Sala Pasolini, in via Sallustio a Matera.

Questo l’ordine del giorno dei lavori dell’Assemblea:

1 – Ratifica deliberazione di Giunta comunale 235 del 4 settembre 2020 avente ad oggetto “Variazione al bilancio di previsione 2020/2022 ai sensi dell’articolo 175 e 187 del decreto legislativo n. 267 del 2000 e successive modificazioni;

“Il piano di riordino sanitario regionale, con il consueto strabismo da accentramento di funzioni da un territorio ad un altro, ha il chiaro intento di depauperare il nostro ospedale, già progressivamente svuotato di capacità organizzative e decisionali”. Il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, attraverso una lettera aperta, si è rivolto direttamente al presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, per impedire il pesante ridimensionamento dell’ospedale Madonna delle Grazie.

Il sindaco, inoltre, ha chiesto la convocazione urgente della Conferenza dei sindaci dell’Asm, che si riunirà martedì prossimo, 2 dicembre, alle ore 12,30 in videoconferenza, per formulare proposte di indirizzo e di controllo sull’attività dell’Azienda sanitaria.

Venerdì, 27 Novembre 2020 09:45

IL CONSIGLIO COMUNALE TORNA A RIUNIRSI

Il Consiglio comunale è convocato per oggi 27 novembre alle ore 16,00 in seduta straordinaria, (seconda convocazione martedì 1° dicembre 2020 alla stessa ora) presso la Sala Pasolini, in via Sallustio a Matera.

Questo l’ordine del giorno dei lavori dell’Assemblea: 1 – Art. 14 dello Statuto comunale. Esame e discussione delle linee programmatiche per il mandato amministrativo 2020-2025.

In considerazione dell’emergenza Covid-19, il Consiglio si riunirà in modalità telematica e sarà comunque consentito partecipare anche in presenza.

Sono aperti i termini per la richiesta di assegnazione dei contributi a fondo perduto relativi al primo bando per l’acquisto di e-bike del 13 giugno 2019. Possono presentare domanda i richiedenti che si sono posizionati in graduatoria dal numero 985 al numero 1009. La richiesta di assegnazione del contributo dovrà essere presentata attraverso il Modello B pubblicato sul sito www.comune.matera.it (il link per scaricare il modulo è riportato in basso),

Il Comune di Matera, su iniziativa dell’Assessorato alle Pari Opportunità e Differenze di Genere e del Servizio Politiche sociali, ha promosso due iniziative in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Nel pomeriggio di oggi si è tenuta, in videoconferenza, la tavola rotonda sul protocollo di intesa “Rete Donna. Procedure e strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza di genere”.

Matera rientra nell’elenco dei comuni per i quali è prevista la possibilità di richiedere il bonus a fondo perduto per i centri storici. Il provvedimento si riferisce all’articolo 59 del decreto legislativo 104 che lo scorso 14 agosto è stato approvato per stabilire “misure urgenti per il sostegno e il rilancio dell’economia”.  

Si tratta di un contributo concesso ai commercianti delle 29 città d’arte italiane più colpite dall’emergenza coronavirus sul fronte del calo del turismo.

Il sindaco Domenico Bennardi, con una ordinanza emessa allo scopo di contenere il rischio di diffusione dell’epidemia da Covid-19, ha disposto la chiusura al pubblico di ville, parchi e giardini pubblici recintati del territorio comunale.

Il provvedimento è valido fino al 3 dicembre prossimo, salvo eventuali proroghe in relazione all’andamento della diffusione del coronavirus.

Le violazioni saranno punite con una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro.