dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Presentato il cartellone degli eventi natalizi
Martedì, 22 Novembre 2016 11:52

Presentato il cartellone degli eventi natalizi

Un cartellone di eventi lungo  un mese, dal 3 dicembre all’8 gennaio, nel corso del quale si terranno 17 differenti iniziative legate al Natale.


I particolari sono stati illustrati  nel corso di una conferenza stampa,  da Massimiliano Amenta e Enzo Acito rispettivamente assessori agli Eventi e Spettacoli e al Turismo  e commercio, insieme al dirigente di settore Giulia Mancino.
“Per la prima volta l’amministrazione comunale organizza gli eventi di Natale attraverso un avviso pubblico, per consentire a tutti di manifestare la loro creatività con le iniziative che programmeremo dal 3 dicembre all’8 gennaio”. Così l’assessore al Turismo e commercio, Enzo Acito  ha aperto la conferenza stampa nel corso della quale è stato illustrato il calendario degli eventi di Natale.
“Abbiamo ricevuto complessivamente 44 proposte per entrambe le linee d’azione che avevamo individuato  ("Natività a Matera come a Betlemme - città del pane, città dell'uomo" - linea A - e  seconda "Un cartellone di eventi a partire dal 3 dicembre 2016 fino all'8 gennaio" - Linea B).
Matera – ha aggiunto - non è schiacciata dietro i clichè del passato, ma ha mostrato una grande capacità creativa con progetti di qualità elevata che saranno oggetto delle manifestazioni e che dimostrano come, aprendo alla creatività dei soggetti non solo locali, la città si appresta a crescere all’insegna della leale competizione. Tra pochi giorni un incontro mirato, descriverà i contenuti dei singoli progetti. C’è, probabilmente, la possibilità di allargare la disponibilità ad altre proposte pervenute, a costo zero per l’amministrazione, ma rimaste fuori da questo primo elenco. Anche a loro verrà data la possibilità di realizzare altri eventi. Il dirigente Giulia Mancino ha fatto un lavoro straordinario e per nulla semplice: in poco tempo ha dovuto analizzare tutti i progetti presentati cercando di individuare iniziative che unissero lo spirito del bando e delle differenti manifestazioni. Abbiamo  inaugurato un nuovo metodo che verrà applicato per ogni appuntamento grazie all’avviso pubblico, con un  partneriato pubblico-privato, prevedendo anche ulteriori miglioramenti. Agli operatori va chiarito che l’amministrazione comunale, all’insegna della par condicio e della trasparenza, consentirà  così a tutti di partecipare. Spiace constatare che dai commercianti dell’asse compreso tra  via Ridola e via Annunziatella non sia giunta nessuna proposta. Sarebbe stata un’ottima occasione che hanno perso ”.
“Il Comune, tramite gli assessorati, sta prevedendo un planning delle attività – ha aggiunto l’assessore Amenta – proseguendo il rapporto con il mondo associativo cittadino e creativo del territorio. Sarà un mese pieno di iniziative con la Natività al centro delle manifestazioni. Da parte delle associazioni, la risposta è stata significativa. In tutto i progetti saranno 17, con una spesa complessiva di 185.602 euro. Le aree coinvolte partiranno dalla periferia, per giungere al centro storico, anche grazie ad una forte partecipazione delle associazioni giovanili della città.  Questa  amministrazione consegnerà un bel Natale ai materani e ai turisti che visiteranno la città”.
I particolari del calendario sono stati illustrati dal dirigente di settore, Giulia Mancino: “Oltre ai 17 progetti ammessi a finanziamento, siamo disponibili a verificare pur senza risorse, in che modo agevolare la realizzazione di altri progetti che solo per qualche punto non sono stati finanziati, tarando magari n modo diverso l’iniziativa.
Nel cartellone degli eventi  - ha segnalato Giulia Mancino descrivendo alcuni dei parametri di valutazione -  rispetto ai contenuti del progetto, hanno ottenuto maggior punteggio le proposte multidisciplinari. L’altro elemento di discrimine era legato alle maggiori o minori risorse richieste,  oltre alla fruizione gratuita degli eventi. Questo aspetto era stato già chiarito in occasione della presentazione del bando, insieme all’eventuale autofinanziamento”.
Giulia Mancino ha descritto le proposte a cominciare da quella della cooperativa “Mm” che svilupperà un percorso a piedi diviso in due step, basato sul tema della Natività (con rappresentazione di quadri viventi di opere famose legate proprio a questo tema, da Caravaggio a Raffaello ecc…) con musiche, luci e voce narrante a fruizione gratuita. Il presepe,  invece partirà di vico Solitario attraverso un percorso narrato, fino a Madonna delle Vergini dove ci sarà una installazione luminosa”.  
Tra le altre iniziative segnalate, l’iniziativa di intrattenimento educativo scientifico per i bambini promosso da “Minerva Scienza”, le performance artistiche di danza di “Asd Oltredanza”, le iniziative di poesia, teatro, musica e videoracconti (tra cui quello su Thelonius Monk) dell’Associazione culturale “Sincope”. Una serie di concerti ed iniziative sono, inoltre, previsti, insieme al festival degli alberi non tradizionali proposti dall’Associazione “Talità, Kum e Culturee”-
L’associazione “Quadrum” ha presentato un cartellone di eventi e iniziative che vanno dal ciclo di concerti nelle chiese di Matera al teatro in vernacolo, agli artisti di strada, al concerto delle zampogne, di arpe viggianesi, alla proiezione di film, al pranzo di Natale con i bisognosi nella chiesa dell’Addolorata e al concerto di Natale in ospedale.
L’associazione “Mifajazz” organizzerà un concerto Gospel, la “Fmedia srl” promuove un cartellone di eventi che prevede 3 concerti, 3 incontri, una mostra fotografica, luminarie, un concerto di Natale e uno di Capodanno in stile viennese, oltre ad alcune rappresentazioni teatrali.
Sono previste, inoltre, iniziative con annessi mercatini e sagre.
Dal gruppo di lavoro “Random” che promuove eventi di videopanting, performance musicali, dj set e video proiezioni oltre all’animazione in piazzetta S. Pietro Barisano con area degustazione.
L’Associazione “Non solo bianco” presenta una mostra fotografica con letture di poesie e canti popolari oltre a mostre di sculture in calcarenite, con mercatino e degustazioni.
L’Associazione culturale “Armida”  promuoverà una rievocazione storica medievale con il mercato dei mestieri al tempo di S. Francesco D’Assisi e il “Florileggìo” di Antonella Pagano e alcune videoarchitetture in piazza San Pietro Caveoso.
Sul tema delle luci e luminarie l’Associazione “Il quartiere si muove”  presenterà gli allestimenti autocostruiti con presepe e animazione del quartiere San Pardo.
La “Be sound” promuove il concorso “Balconi di luce” mentre il “Comitato spontaneo di via Roma” presenterà le luminarie che coinvolgeranno via Roma nord e sud.
L’Associazione “Muv” di Matera presenta la mostra fotografica “Natale com’era a Matera”. Per quanto riguarda le installazioni, l’Associazione Minerva Scienza presente il planetario per iniziative educativo scientifiche, l’Asd Matheola organizzerà la pista di pattinaggio sul ghiaccio e altri allestimenti e iniziative nel Parco del Boschetto.