dal_comune.jpg
Ti trovi qui:Home»Dal Comune»Meridionalismo e Zone economiche speciali al centro degli incontri del sindaco

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Lunedì, 24 Ottobre 2016 10:24

Meridionalismo e Zone economiche speciali al centro degli incontri del sindaco

Due giorni al centro dei quali ci saranno il nuovo meridionalismo, la promozione delle Zone economiche Speciali e il ruolo europeo di Matera.


Di questo si parlerà in occasione delle iniziative a cui il sindaco Raffaello de Ruggieri parteciperà oggi e domani accompagnato dall’assessore alle Attività produttive e Turismo, Enzo Acito.
Il 21 ottobre, alle 17,30 nell’aula magna del Liceo Scientifico “Grassi” di Latina il sindaco ha partecipato infatti all’incontro promosso dal gruppo Pd del Senato e della Federazione provinciale del Pd di  Latina sul tema: “Investire nella cultura come leva di sviluppo economico e per rendere la comunictà più coesa e solidale”.
All’incontro erano  presenti il senatore Claudio Moscardelli, il sindaco di Latina, l’on.le Silvia Costa, Presidente della Commissione cultura del Parlamento europeo, la senatrice Rosa Maria Di Giorgi della Commissione Cultura del Senato e già asessore alla Cultura  a Firenze, il sindaco di Mantova Mattia Palazzi.
“Obiettivo della nostra azione  - spiega il sinbdaco – è attivare il rapporto diretto con l’Europa per iniziare un percorso di sviluppo e promozione delle Zone Economiche Speciali”.
Il  22 ottobre alle 17 nella sala Fallara di Gioia Tauro il sindaco ha ricevuto  il premio Koiros nel corso di una cerimonia alla quale hanno preso  parte anche tutti i sindaci del Comprensorio della Piana.
“Soltanto chi, come lei – scrive la presidente dell’Associazione Koiros, Milena Marvasi – fa della cultura praticata un pilastro del vivere civile, una missione di vita alla quale dedicare impegno costante, può capire quanto importante sia fare della cultura”.
“L’assegnazione di questo premio – commenta il sindaco – da’ forza allo sguardo aperto che dedichiamo al meridionalismo in cui tutta la parte culturale istituzionale della Calabria, ma non solo, si ritrova. Il Premio Koirs è per me occasione per riproporre il tema delle alleanze fra aree meridionali per il rilancio del protagonismo dei nostri territori”.